Calcio Eccellenza Primo piano

Fabriano Cerreto-Roselle 3-1. Cosimi illude, ma poi dilagano i marchigiani!

FABRIANO CERRETO: Spitoni, Girolamini, Balducci, Bartoli, Colombaretti, Lapi, Savelli, Omiccioli (59′, Tittarelli), Jachetta, Trillini (73′, Scotini), Piergallini (87′, BoinegaA disposizione: Rossi, Pierleoni, Marchi, Ferretti All. Simone Pazzaglia

ROSELLE Di Roberto, Bartalucci (87′, Ferrari), Del Nero, Ciolli, Mesinovic, Raito, Cosimi (80′, Rosati), Saloni, Vento, Faenzi, Gorelli A disposizione: Cipolloni, Franchi, Dell’Aversana, Bucci, Tuoni All. Michele De Masi

Arbitro: Marco Russo di Torre Annunziata
Assistenti:  Francesco Rizzotto e Claudio Barone di Roma.
Reti: 56′ Cosimi, 78′ Piergallini (Fab), 81′ Tittarelli (Fab), 85′ Piergallini (Fab)
Ammoniti: Spitoni (Fab), Saloni, Piergallini (Fab), Bartoli (Fab), Gorelli.
Calci d’angolo: 3-4
Recupero: 4′ nel primo tempo e 4′ nel secondo
Note: spettatori 400 circa, con buona rappresentanza rosellana. Osservato 1′ di silenzio in memoria dell’ex-arbitro Farina.

Cerreto d’Esi (An) Il Roselle esce sconfitto 3 a 1 sul piccolo campo di Cerreto e deve dire addio al sogno Serie D. I ragazzi di De Masi, già orfani di Consonni, hanno dovuto fare a meno anche di bomber Nieto, ma hanno chiuso il primo tempo sullo 0 a 0. Nella ripresa, esattamente al 56′, è arrivato addirittura il vantaggio firmato da Cosimi. A quel punto, la finalissima nazionale è sembrata a un passo, ma al 78′ è giunto il pareggio dei biancorossoneri con il bravissimo Piergallini. Il pareggio con reti avrebbe permesso di passare ancora il turno ai termali, ma all’81’ ecco il gol del sorpasso col neo-entrato Tittarelli, mentre all’85’ i padroni di casa hanno chiuso ogni velleità maremmana con la terza marcatura messa a segno ancora dall’incontenibile Piergallini. Per il Fabriano Cerreto si sono così aperte le porte per la finalissima contro il Francavilla di Ciccio Di Gennaro, mentre il Roselle ha terminato la sua corsa. Vedrete che in casa biancoceleste se ci saranno possibilità di ripescaggio verranno valutate, ma al momento la delusione è troppo forte per poter pensare a qualsiasi cosa. Ad ogni modo, un plauso a quanto fatto vedere dal Roselle anche in questa stagione, iniziata da matricola e vissuta sempre da protagonista.

Loading...
mm

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. Si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro e dalla passata stagione segue la Serie D. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Peccato davvero. Complimenti comunque al sodalizio del Pres. Ceri per il campionato di vertice, magari il prossimo anno sarà comunque Grosseto

  • Campionato e coppa toscana buttate via grazie ad un allenatore non all’altezza e senza spina dorsale.Uno che cambia al minuto 80 e 87.Allenatore da 3a o 2a al massimo 1a categoria.Spero che Simone e Mario Ceri lo mandino via,ma non c’e’ bisogno di dirlo.Non ha mai cercato soluzioni nuove.A meta’ febbraio fra infortuni e squalifiche la squadra era decimata,c’era bisogno di prendere dalla Juniores dei giovani e buttarli dentro nella mischia ed invece ha insistito mandando in campo i soliti,alcuni in condizioni precarie e alla fine in un mese ha delapidato tutto il vantaggio accumulato nel girone di andata.2 punti in 5 partite con i Seravezza che ne ha fatti 15.Poi il play-offs sono stati un altra vergogna.All’andata dopo 45 minuti dove l’unico rammarico era stato il clamoroso rigore non concesso non ha mai buttato dentro ne’ Ferrari ottimo giovane dai grandi numeri ma neppure Martinacci Dell’Aversana Annunziata, continuando a spremere i soliti.Oggi dopo il goal di Cosimi un allenatore normale mette 3 difensori e blinda il risultato.E invece ha fatto i cambi a buoi scappati.Ha vinto i campionati precedenti perche’ aveva uno squadrone e non aveva rivali,quest’anno che aveva una rivale e lo ha buttato nel cesso dopo che Mario e Simone Ceri gli avevano costruito una squadra per vincere con 5 giornate di anticipo.Peccato ma la colpa e’ solo dell’allenatore .

    • Anche perché sotto Natale il roselle non si è praticamente mai allenato e li ha perso tutto, coppa e campionato. Forza Acr

      • Scusa ma, a questo proposito, oltre alla responsabilità dell’allenatore non c’è anche una responsabilità della Società ?

        • Si Ser, anzi la vera responsabilità è solo la nostra. Il pesce puzza sempre dalla testa. In buona fede sicuramente…ma è solo colpa nostra.

          • Questa risposta ti fa molto onore. Da parte mia penso che non sia colpa di nessuno. A parte il fatto che l’errore fa parte dell’essere umano, non si può sempre vincere

    • Su annunziata e dell’aversana so morto!!! Non esageriamo per favore!! Per il resto ho una domanda… su alcune cose posso darti anche ragione e nn voglio difendere nessuno ma perche nn ti firmi e dici chi sei ? Uno che attacca cosi sembra uno molto vicino!!! Sarebbe interessante saperlo!!

  • Caro Valerio, tutti sanno chi sei e perché non metti il tuo reale nome.
    E tutti sanno che alla prima cosa storta sei pronto a buttare fango su de masi.
    Ma stai tranquillo, il Mr il prossimo anno probabilmente te lo ritroverai in panchina, ma contro.

    • Allora cari ragazzi io sono uno di quelli Staggia ma forse non sapete neppure cosa successe quel giorno,il mio nome e’ Riccardo Marcucci(e non Valerio),il 3 maggio 1987 fui arrestato insieme ad altri 7(8 incluso un minorenne) della vecchia guardia degli Ultras Grosseto a difesa sul campo e non dal computer dei colori biancorossi.Ho seguito il Roselle poco perche’ vivo all’estero,conosco Simone da 35 anni anni,forse piu’ di voi e ai tempi di Londra seguivamo assieme i Millwall Fc(ci ho vissuto 4 anni andando in circa 45 stadi inglesi,da Wembley a posti infami dove ci sono solo le mucche tipo Yeovil quasi in Scozia,ad Upton Park agosto 2009 contro i West Ham,andate a vedervi su youtube che seratina in 30 fuori dallo stadio contro 4/500 ).Avevo 18 anni nel 1987.Forse alcuni di voi che scrivete all’epoca non erano neppure nati.
      Visto che mi avete tirato per la giacca adesso ci metto la faccia ed il nome come ho sempre fatto, avevo messo un altro nome perche’ non volevo fare polemiche.
      Per me demasi resta un incompetente che va bene al max fino alla promozione.A meta’ febbraio la squadra era cotta ed ha insistito con gli stessi che erano infortunati una partita si e una no.C’eravate alla finale alle 2 strade al gelo o eravate a casa,quando era palese a tutti che erano gia’ con il fiato corto,prova e’ che con il Baldaccio squadra arrivata 2a nel proprio girone con 14 punti di distacco dalla prima il vero Roselle avrebbe vinto con 2/3 goals di scarto ed invece erano gia’ spompati.
      I giovani ci sono per farli esordire.Proprio domenica si e’ ritirato un certo Totti Francesco lanciato in prima squadra a 17anni,un altro tale Roberto Mancini ne aveva 16 quando ha esordito in serie A e mi fermo qua,se un allenatore non ha il coraggio di rischiare allora vada ad allenare in serie Z,questa e’ la mia opinione,se non la condividete non me ne frega niente e non mi interessa neppure saperlo.

      A Fabriano la 1a sostituzione al minuto 80 dopo il pareggio,la 2a al minuto 87 dopo il 3-1.Da che mondo e’ mondo se vinci in trasferta a 12 minuti dalla fine metti dentro forze fresche soprattutto in difesa e togli quelli stanchi,non e’ una regola del calcio ma e’ una regola della logica anche per uno che di calcio ci capisce poco tipo io(seguo il calcio dal 1976 quando c’erano i terzini i mediani gli stoppers i liberi le ali il centravanti e le mezzali).

      Su nieto penso che se uno al quale la societa’ offre un aereo e auto privata per andare a giocare una partita decisiva(ricordo che solo a Maradona fu dato un aereo privato, per una partita di coppa campioni nel 1987 a Mosca,si ho detto Diego Maradona che io ho visto giocare varie volte sia nel Napoli che con l’Argentina ad Italia 90) non e’ riconoscente verso la propria societa’ ed io lo caccerei seduta stante.Io poi siccome non sono nessuno non faccio e non posso agire per conto di nessuno,esprimo solo le mie opinioni.
      Siccome prima di internet anziche’ fare gli eroi da tastiera ce le davamo di santa ragione per davvero fuori e dentro gli stadi prima, durante e dopo le partite e anche nelle stazioni e negli autogrill ricordo che da vero ULTRAS ho sempre detto quello che pensavo senza leccare il c… a nessuno pagando di mia tasca in soldi e reputazione per quello che penso.Saluti e buona fortuna a tutti di cuore dall’altra parte dell’oceano(Miami Florida ).

  • Io credo che bisogna essere fieri di quello che ha fatto il roselle quest’anno, ricordandoci che nel calcio non si puo sempre vincere, come del resto nella vita.
    L’errore è dietro l’angolo sempre.. senno sarebbero tutti primi … é stato fatto un campionato mai affrontato da nessuno, senza strutture,” ed è stato affrontato con tanti giocatori che da anni erano a roselle militando in categorie piu basse, nonostante questo siamo arrivati a pochi punti dalla prima, spesso standogli davanti durante l’arco del campionato..
    Non credo che si debba essere delusi, delusi di cosa? Con i se e con i ma si va poco lontano, applaudite le mani a questi ragazzi premiateli, per l’impegno, la voglia che hanno messo in campo ogni domenica e ringraziateli per quello che vi hanno fatto vivere… questo é quello che si meritano… sono passati tutti in sordina.. ve ne siete accorti? Da gavorrano contro il Piomino che volavano e sembravano super eroi, ad essere considerati nulla e lo stesso dicasi dello staff tecnico… e questo da parte di tutti….
    Bo io nn condivido io sarei Fiero e pronto a ripartire.. a testa alta con l sicureZza che il lavoro che è stato fatto dalla società è stato fatto bene e i risultati lo hanno dimostrato…
    Forza ACR



















Loading…

 










 

 

 

 



















Loading...

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.