Calcio Coppa Passalacqua Settore Giovanile

Coppa Bruno Passalacqua, girone B: il San Vincenzo si sveglia e cala un pesante tris

U.S.D. SAN VINCENZO

Coppa Bruno Passalacqua girone B:

Arcille-San Vincenzo: 1-3 (18’pt Marra; 36’st Perillo; 38’st e 43’st Venucci)

Arcille, 4-3-1-2: Leye, Tornabene, Marchioli (dal 24’st Nerucci), Dima, Fazzi (dal 10’st Cuomo), Artuso (C) , Marra, Guido, Formicola, Riitano (dal 10’st Petermayer), Bambagioni. A disposizione: Cuomo, Petcoglo, Petermayer, Urru, Romei, Nerucci. All: De Blasi.

San Vincenzo, 4-3-3: Vallesi, Leone, Rossi Filippo (dal 35’pt Rossi Giulio), Lazzerini (C), Coscia (dal 40’st Tonelli), Talocchini, Pieraccini (dal 24’st Perillo), Ladu, Laureti (dal 16’st Elezi), Gualersi, Venucci (dal 49’st Gorini). A disposizione: Franceschi, Rossi Giulio, Tonelli, Gorini, Perillo, Elezi. All: Manetti.

Ammoniti: Fazzi
Angoli: 2-6
Recupero: 1°tempo:
1 minuto  2° tempo: 4 minuti + 1 minuto aggiuntivo

Dopo il bel successo del Roselle nella giornata di ieri contro il Fonteblanda, il girone B torna in campo mettendo di fronte le ultime due formazione, Arcille e San Vincenzo, entrambe a quota 0 punti e chiamate obbligatoriamente a vincere per continuare ad inseguire la qualificazione. Parte decisamente meglio l’Arcille che in avvio di partita sfiora per ben due volte il vantaggio: al minuto 7 da una punizione calciata direttamente in porta da Riitano, il numero 10 osserva la sfera infrangersi sulla traversa per poi tornare in campo. Dieci minuti più tardi da un lancio in avanti di Artuso è il numero 9 Formicola che dopo aver eluso l’intervento di un difensore, conclude col destro verso lo specchio cogliendo il secondo legno della partita per la sua squadra. Porta che sembra stregata ma i ragazzi di De Blasi non si abbattono e trovano il meritato vantaggio 1 minuto più tardi quando Formicola spiazza bene un pallone lanciato dalle retrovie involando a rete Marra il quale dal limite dell’area lascia partire un destro forte e preciso che fulmina Vallesi. Partita sbloccata dunque dai biancoverdi che però dopo questo ottimo avvio, calano lasciando più campo al San Vincenzo che prova a scuotersi e rimettere in piedi la partita collezionando ben 4 calci piazzati, da uno di questi Venucci svetta bene di testa trovando però un pronto Leye che blocca. Poco precisione negli attaccanti del San Vincenzo che creano poco impensierendo raramente Leye. Nel finale di primo tempo l’Arcille sfiora il raddoppio quando da un angolo di Riitano capitan Artuso incorna bene di testa ma il numero 6 Talocchini respinge sulla linea. Termina sull’1-0 in favore dei biancoverdi la prima frazione dopo un minuto di recupero concesso dal direttore di gara Sanità. La seconda parte di gara si apre con uno scontro molto violento tra Leye e un avversario, con il portiere biancoverde che rimane a terra dolorante con il gioco che non riprende per alcuni minuti. Al minuto 7 l’Arcille sfiora il raddoppio con Guido che direttamente da punizione chiama Vallessi a deviare in angolo dopo un bell’intervento. Al minuto 29 direttamente da un rinvio di Leye il neo entrato Cuomo controlla bene entrando in area dalla destra e con una conclusione stile calcetto prova a sorprendere Vallesi con un tocco di punta, l’estremo difensore amaranto non trattiene e sulla respinta Marra si avventa sulla sfera spedendo al lato non trovando il raddoppio per i suoi. Al minuto 31 arriva la più limpida occasione per il San Vincenzo: dopo un batti e ribatti in area di rigore dopo un tentativo in sforbiciata di Venucci, la palla arriva sui piedi di Lazzerini che a tu per tu con Leye si fa respingere il tiro non trovando il pareggio per un soffio. Il pareggio arriva pochi istanti dopo quando dopo una bella discesa di Coscia, il pallone viene allargato su Rossi Giulio che col destro trova Perillo sul secondo palo che tutto solo insacca di testa, 1-1 con 10 minuti al termine. Pareggio meritato per il San Vincenzo che ha saputo creare varie occasioni sfruttando un calo fisico dell’Arcille nella seconda frazione che ha portato ad un abbassamento del proprio baricentro. Al minuto 41 arriva la doccia fredda per l’Arcille: rinvio dalla difesa, Elezi di tacco manda in profondità Venucci che dai 20 metri calcia forte in porta con Leye che viene fulminato, amaranto quindicapaci di ribaltare la partita in pochi minuti. Il San Vincenzo ipoteca la vittoria calando il tris al 92° quando Ladu lancia in profondità Venucci che davanti a Leye, dopo un sontuoso aggancio, lo supera con un tocco vellutato depositando il pallone alle spalle dell’estremo difensore terminando una splendida azione. Termina con il punteggio di 3-1 in favore degli amaranto capaci di ribaltare la partita con cuore e grinta conquistando 3 punti fondamentali per giocarsi il passaggio del turno nell’ultimo incontro del girone contro il Roselle.

Loading...








Loading...

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.