Altri Sport Ciclismo

Pasquini padrone di Scarlino: suo anche il memorial Maurizio Stella. Volano Ingrosso e Remedi

C’è ancora il marchio di Luciano Pasquini sulle due ruote a Scarlino Scalo. Dopo aver vinto la cronometro a coppie targata Crosa Bike insieme ad Alessandro Nannetti a marzo, il portacolori del Team Bike Ballero si conferma re delle gare contro il tempo in Maremma sfrecciando a oltre 45 all’ora di media nel memorial Maurizio Stella. “Ero tornato qui per far bene – spiega il vincitore – so che questo percorso è adatto alle mie caratteristiche, ma quando poi si parte bisogna sempre dare il massimo e credo di averlo fatto. La condizione è buona, adesso si tratta di mantenerla in vista dei prossimi impegni”.

Pasquini è l’unico a percorrere i 22 chilometri del tracciato con partenza e arrivo alla zona industriale sotto i 29 minuti, 28’57″81 per la precisione, precedendo  il sempreverde Romualdo Ingrosso, suo compagno di squadra, che a 55 anni ha chiuso in 29’18″34 conquistando un luccicante secondo posto assoluto. “Confesso di non essere un amante delle cronometro – sorride Ingrosso, che ha partecipato cinque volte al Giro d’Italia – ma la mia squadra mi ha convinto a partecipare e ho spinto a tutta per non deludere la loro fiducia e il loro entusiasmo”. Terzo assoluto, a poco più di un secondo da Ingrosso, Andrea Bassi del Team Marathon Bike, poi Luciano Borzi, Vivaio Le Querce, Emanuele Traversari, My Doping Cycling Project, Alessandro Freschi, Team Bike Ballero, Alessio Minelli, Team Marathon Bike, Daniele Antonelli, Team Freedom Bike, Valtere Gasparri, Gs Vigili del Fuoco, Simone Aubert, Team Gulliver Bike, Marco Giacomi, Team Stefan.

Tra le donne si è imposta Silvia Remedi, Team Freedom Bike, che ha chiuso in 34’51″61. “Sono affezionata a questa gara – spiega la vincitrice – è un percorso duro, ma che mi piace. Anche quest’anno sono riuscita  a migliorare il mio tempo e al di là della posizione è proprio questo che mi interessa e che mi fa divertire: continuare a fare progressi”. Remedi ha preceduto Alina Casillo, Sporting Club, Maria Assunta Prosperi, Asd Quarantaseiesima, e la coppia della Polisportiva Portammare con Giada Scatena ed Elisabetta Ferretti.

Nelle varie categorie vittorie per Aubert (Elite Sport), Minelli (M1), Matteo Giardini dell’Asd Mbike (M2), Traversari (M3), Bassi (M4), Pasquini (M5), Ingrosso (M6), Franco  Bensi del Team Vallone (M7), Domenico Inghilleri dello Sporting Club (M8).

Al via ben 74 specialisti delle gare contro il tempo, giunti da tutta la Toscana. Durante le premiazioni momento particolarmente toccante quando Claudia Martelli, la moglie di Maurizio Stella, ha premiato il vincitore Luciano Pasquini, ricevendo a sua volta da Maurizio Castellazzi, amministratore delegato di Crosa Service, una targa ricordo. “Maurizio Stella era una grande persona, un grande amico e un grande sportivo – afferma Castellazzi  – per noi è un onore continuare a ricordarlo, ogni anno, con la gara che porta il suo nome”. Proprio il Gruppo ciclistico Crosa Bike, con la collaborazione della lega ciclismo Uisp, ha organizzato ancora una volta alla perfezione la corsa, mettendo in campo diciannove motostaffettisti e curando ogni dettaglio, fino alle premiazioni finale con annesso ricco buffet per atleti e accompagnatori.

Loading...








Loading...

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.