Calcio Prima Categoria

Neania: verso le dimissioni del presidente Franco Ulivieri

Nella foto Corrado Corsini e d il presidente Franco Ulivieri

Castel del Piano. Dopo l’amaro retrocessione che si è materializzata ieri pomeriggio dopo la sconfitta nei play out contro il Pianella in un comunicato apparso sulla pagina ufficiale Facebook è arrivato l’annuncio delle sue dimissioni, una scelta che comunque era già stata presa da tempo.

Ecco il testo:

“Ieri purtroppo si è consumata una giornata molto brutta per la nostra amata Neania, la retrocessione è sempre dura da digerire figurarsi quando avviene nel modo con cui si è consumata quest’anno, che eravamo partiti bene e si pensava di essere protagonisti di un bel campionato. Personalmente mi prendo tutte le responsabilità e sono consapevole di aver commesso molti errori. Fra qualche giorno la Società convocherà un l’Assemblea pubblica dove è giusto riflettere sul futuro della Società.

Da parte mia ho già deciso di lasciare la Presidenza e di dare spazio ai tanti che hanno ha cuore i nostri colori, la storia della Nenia deve andare avanti. Ringrazio tutti quelli che mi sono stati accanto e che hanno fatto si che nonostante questa retrocessione in questi anni la nostra squadra è stata protagonista di esaltanti prestazioni sportive. Grazie a tutti i giocatori che fino all’ultimo hanno combattuto con sacrificio e attaccamento alla maglia,ai tecnici che si sono avvicendati sulla panchina agli sponsor che ci aiutano nel sostenere economicamente la Società. Un saluto e Forza Neania!!!”


Loading...
mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • è una brutta notizia quando dirigenti di lungo lasciano.io nonostante tutto credo che il calcio maremmano sia in una grave crisi e l’amiata in maniera particolare

  • Scusa cuore biancorosso, non voglio fare polemica assolutamente, quando dici che l’Amiata e’in crisi in modo particolare vorresti dire che se una persona non fa il settore giovanile nella pianese non e’ un fuoriclasse?, visto che ha tutto il monopolio del calcio in amiatino ? Logicamente il calcio amiatino ne risente.
    Riguardo al presidente Ulivieri dispiace moltissimo lo capisco, forse l’unico errore che ha fatto è stato quello di non richiamare l’allenatore Corti dopo la sconfitta clamorosa in casa con il San Quirico, era evidente che con questo allenatore Gaggi non si otteneva la salvezza i rusultati parlano chiari ( solo una vittoria nella sua C.zara……..)

    • guarda qui nessuno vuole fare polemiche.ma che il calcio amiatino,versante grossetano è in crisi basta guardare i campionati a cui partecipano lesquadre di quella zona.ma non è la sola pensa al follonica che giocherà il prossimo anno in terza categoria nel versante massetano stanno risalendo la china con grande fatica l’orbetello gioca in seconda categoria.insomma una situazione con piùombre che luci e credo che non sia finita qui.i settori giovanili sono in crisi perchè costano e i soldi non ci sono.il resto sono soltanto chiacchere di paese credimi il problema, per tutti sono i soldi che ci sono sempre meno

  • No, ma che dispiacere. È una grandissima persona è bravissima a conoscere il calcio, non si merita le dimissioni. Va bene che a sbagliato in alcune cose ma succede. Ci vuole tempo e denaro. Ricordate voi CIOLI che noi tifiamo sempre per voi








Loading...

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.