Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Serie D: ultimo turno di campionato, tra chi festeggia e chi piange

Grosseto. Con la testa ormai proiettata al futuro che tutti si augurano veda l’Fc Grosseto (14) il più lontano possibile dalla Maremma, i tifosi grossetani già stanno pensando ad organizzare una nuova stagione che comunque si presenta ancora piena di incognite.

Intanto, per finire bene la stagione, non solo il Grosseto non giocherà e non si presenterà all’appello dell’ultima giornata, ma molto probabilmente neanche la già retrocessa Sporting Recco (24), si presenterà a Grosseto e assisteremo ad un evento nel quale entrambe le squadre non si presenterà all’appello: in tanti anni che seguo il calcio non avevo mai sentito dire di una cosa del genere, nemmeno nelle più infime categorie. Alla faccia della serietà (e parlo per entrambe le squadre)!
Passando alle squadre che, invece, scenderanno in campo, la già promossa Gavorrano (69) andrà a far visita al Finale (52) che cercherà punti per rimanere in griglia play off. Speriamo che i (giusti) festeggiamenti della squadra maremmana non lascino strascichi in campo e si veda una partita che mostri i veri valori in campo.

Il programma prevede poi Argentina (47) – Sestri Levante (40) con gli ospiti tesi ad evitare i play out; Jolly Montemurlo (38) – Real Forte Querceta (47) con i padroni di casa che ancora sperano di poter evitare i play out, anche se si devono aggrappare solo alla matematica; Lavagnese (58) – Unione Sanremo (50), con gli ospiti che ancora tengono accesa la possibilità play off; Ligorna (43) – Ghivizzano (34) conta solo per gli ospiti per stabilire della posizioni finali in vista play out, mentre Massese (61) – Savona (62) servirà solo per determinare le posizioni finali all’interno dei play off.
Chiudono il Campionato Ponsacco (48) – Fezzanese (36), con speranze ospiti di una posizione migliore ai play out, e Viareggio (35) – Valdinievole Montecatini (46), partita importante solo per i padroni di casa in vista dei play out.
Si chiude così questo campionato travagliato in casa biancorossa; la speranza è, che come un’araba fenice, il Grifone sappia risorgere dalle proprie ceneri e si torni a parlare di calcio in maniera positiva in casa biancorossa, qualunque sia la squadra e la società che lo rappresenterà.

Loading...








Loading...

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.