Calcio Coppa Passalacqua Settore Giovanile

Coppa Bruno Passalacqua, le pagelle di Argentario – Marina 1-1: Vongher inesauribile.

Argentario:

Terni 6,5: sul gol non può nulla ma salva il risultato in ben due circostanze rimanendo in piedi fino all’ultimo a tu per tu con Catella e volando all’incrocio dei pali sul tentativo di Bindi.
Rosi 5,5: non si vede mais fase offensiva, dalle sue parti non corrono troppi pericoli per questo aveva l’obbligo di supportare maggiormente la manovra.
Tinti 5: sostituito dopo il primo tempo. Il più in difficoltà della difesa biancazzurra. Rimandato. (dal 1’st Szuba 6: impatto onesto sulla partita; viene graziato da Catella nell’unica occasione pericolosa arrivata dalla sua pare. Si propone in avanti e si incarica di qualche calcio piazzato)
Terramoccia, 6,5: insieme a Doganieri costituiscono la diga di centrocampo difficile da oltrepassare. Smista tanti palloni rendendo la manovra più fluida. Utile anche in fase di interdizione.
Pucci 6: infilato da Catella in occasione del gol si riscatta in più occasioni allontanando le minacce dall’area di rigore.
Cobiani 6: centralmente è difficile passare e con Pucci forma una buona coppia; per creare pericoli il Marina deve agire sugli esterni.
Bitu 5:
impalpabile. Nel corso della partita ha una sola occasione buona e la spreca. Da rivedere.
Doganieri 6,5: metronomo di centrocampo, raramente butta via il pallone. Si fa sentire anche nei contrasti dimostrato un ottima personalità. Va vicino al gol da 35 metri ma la fortuna non lo assiste. (dal 22’st Nieto 6: far bene come il compagno sostituto era difficile, ne esce una prestazione non esaltante ma comunque sufficiente)
Vongher 7: migliore in campo, trascina la squadra al pareggio incaricandosi della punizione che porterà al pari. Corre e lotta su ogni pallone mettendo in mostra una condizione invidiabile. Inesauribile.
Sabatini 5,5: insomma. Parte bene con tanti palloni sporchi recuperati ma col passare del tempo gli avversari prendono le misure e lo arginano. Si fa vedere poco in zona gol, cosa che per un attaccante sarebbe importante.
Scotto 5: combina poco e nulla. Tanto fumo e niente arrosto come si vuol dire. Corre tanto ma ogni pallone finisce spesso agli altri, spesso la grinta non basta.
Allenatore Gabrielli 5,5: la sua squadra mette la partita sul piano fisico e per lunghi tratti riesce a contenere il Marina. Ci si aspettava di più nel secondo tempo dove Terni salva il risultato in due circostanze. Un punto guadagnato.

Marina:

Cecchini 5,5: poco sicuro in varie circostanze viene infilato sul suo palo dalla punizione potente ma non irresistibile di Vongher.
Tronchi 6,5: prestazione più che dignitosa la sua; solido e attento in difesa si permette il lusso di salire per supportare la manovra.
Filippini 5,5: al contrario del compagno di fascia opposto si vede poco in avanti. Diligente la fase difensiva dove annulla Bitu. (dal 7’st De Fazio 6: porta geometrie al centrocampo disegnando ottimi suggerimenti per i compagni.)
Bufi 6: malino da centrocampista nella prima frazione dimostra di essere fuori ruolo. Nel secondo tempo viene spostato sulla linea di difesa e lì si esalta non facendo passare una mosca.
Ortis 6,5: piacevolissima nota positiva in casa Marina. Classe 2002 (per la cronaca 15 anni quest’anno) si dimostra pieno di personalità giocando una partita di alto calibro. Dalle sue parti non si passa, sia da centrale sia da terzino giganteggia.
La Spina 6: leader difensivo guida la retroguardia in maniera ottima formando con Ortis un ottima muraglia.
Catella 6,5: suo lo spunto con cui si sblocca la partita. In mezzo tanti palloni smistati con qualità e giocate di fino a liberare i compagni. Nella seconda parte di gara si eclissa un po’ complice la stanchezza. Avrebbe la palla del 2-1 ma la spreca.
Ceesay 6,5: tanta legna in mezzo al campo ma anche l’assist per il gol di Catella e un altro ottimo suggerimento sempre per il numero 7 nel secondo tempo. Promosso a pieni voti. (dal 40’st Kellner: SV)
Bindi 5,5: si vede veramente poco. Corre tanto ma spesso lo fa a vuoto. Unico tiro in porta al minuto 37 del secondo tempo, un po’ pochino..
Simoni 6,5: in mezzo al campo calamita ogni pallone su di sé. Non troppo dinamico ma con la palla tra i piedi da sempre cosa fare.
Cungi 5: non si vede mai. Sbaglia i tempi degli inserimenti mandando fuori tempo i compagni. (dal 18’st Ferrini 6: buon impatto sulla gara. Utile per aggiungere fisicità all’attacco serve qualche pallone interessante ai compagni)
Allenatore Silvestro 6: buona gara da parte dei suoi ragazzi che per alcuni tratti provano a schiacciare l’Argentario. Senza un super Terni oggi avrebbe portato a casa i tre punti.

Loading...








Loading...

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.