Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Ancora un ko fuori dal campo per l’Fc Grosseto. Mister Tramutola (come Giacomarro) deve essere pagato

Nicola Tramutola

Grosseto Stasera abbiamo dato notizia dei ricorsi respinti dal Tfn, in virtù dei quali l’Fc Grosseto dovrà pagare quanto dovuto (più le spese legali) a: Maciucca, Di Gennaro, Schettino, Ciolli e Digiorgio. Si tratta dei secondi cinque giocatori ad aver ragione in via definitiva dopo il gruppo composto da: Ungaro, Baylon, Olivieri e i due fratelli Palumbo. A questi dieci ex-tesserati c’è da aggiungere l’ex-allenatore Domenico Giacomarro. Tuttavia, il quadro non è ancora completo, ma nel frattempo possiamo darvi notizia che anche il vice di Giacomarro, Nicola Tramutola, ha ottenuto attraverso il lodo arbitrale, con il Ricorso n. 15/67, il riconoscimento dei mancati pagamenti per una cifra pari a € 3.850,00 (più spese legali). In pratica, il ricorso di Tramutola è sempre stato legato a quello del suo amico e collega. Infatti, ricorderete che il club biancorosso ha provato a resistere argomentardo che, in base a un accordo verbale, Giacomarro avrebbe dovuto pagare il proprio vice, Nicola Tramutola e l’allenatore dei portieri, Domenico Corcione. In realtà, come si legge nel dispositivo arbitrale di Giacomarro, il presunto accordo verbale non è risultato provato, pertanto a Giacomarro è dovuta la cifra di € 14.688,00 più spese legali. Il successo dell’ex-allenatore biancorosso ha indotto anche quello di Tramutola. Ovviamente, anche quest’ultima delibera è inappellabile ed immediatamente esecutiva e il collegio arbitrale della Lnd ha notificato al legale biancorosso l’esito della controversia, con pec datata 4 marzo (la stessa inviata per Giacomarro, ndr). Da quel preciso momento sono scattati i famosi 30 giorni, ormai scaduti. Dunque, almeno per il momento, gli ex-tesserati vittoriosi in via definitiva sull’Fc Grosseto sono già dodici, ma cresceranno di numero se il Tfn respingerà i ricorsi del club avversi le sentenze Cae (Comunicato Ufficiale n. 251 del 7 marzo scorso) con cui sono state riconosciute le ragioni di Zotti e Nappello (per un totale di € 11.352,00).


Loading...

Loading...




























Loading...

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.