Altri Sport Vela

Vela: tutti i risultati del fine settimane delle regate

Vela, regata Bastone

Nelle acque antistanti il Marina di Scarlino, organizzato dal Club Nautico Scarlino con la collaborazione di Millennium Sails e il supporto tecnico di Marina di Scarlino e Scarlino Yacht Service, si è svolto il March Macth Race, primo appuntamento e dello “Scarlino Match Race 2017”, vinto da Ettore Botticini. L’evento consiste in una serie di regate uno contro uno internazionali di grado 3 validi per il ranking mondiale. Hanno partecipato nove skipper di quattro nazionalità (Italia, Svizzera, Germania e Russia che hanno regatato con i Benatau 7.5 messi a disposizione dal circolo scarlinese. Al termine del round robin la vittoria è andata a Ettore Botticini, numero uno dell’evento e 53 nel ranking mondiale che ha vinto tutte e otto le sfide disputate. Alle sue spalle si è piazzato il tedesco Adran Maier Ring (212 mondiale) con 7 successi davanti allo svizzero Lorenz Mueller, numero due della manifestazione e 58 mondiale. Le prossime due tappe si svolgeranno in ottobre e in novembre.





Si è svolta la ottava edizione della “Arcipelago 6.50”, la Regata zonale riservata ai monotipo della classe Mini Transat 6,50 (Prototipi e Serie) organizzata dal Circolo Vela Talamone, con percorso Talamone, Capraia, Giannutri e arrivo a Talamone, Il percorso però è stato accorciato perché, per cause meteo, il comitato di regata ha deciso, giunti all’Isola di Capraia, di fare subito rotta per Talamone. Diciannove le imbarcazioni partecipanti. La vittoria “Overall”, nella classifica assoluta, è andata ai francesi Aubrun e Fererrel su “Alternative Sailing” che hanno preceduto “Sideral” di Tonino Fornaro e Bravo De Laguna e “Ita 342” di Rossetti e Savelli. Nei serie successo per “Alternative Sailing” davanti a “Zero & T” di Cuciuc e Paltrinieri, mentre nei Prototipi vittoria di “Sideral” davanti a “Ita 342”.

Nelle acque prospicienti il porto di Cala Galera, si è svolta l’ottava edizione del Trofeo Caravaggio, organizzato dal Circolo Nautico e della Vela Argentario, con due regate disputate e quindici imbarcazioni presenti. La vittoria finale, nell’Overall, è andata a “Anatra” di Fulvio Lucentini che ha vinto entrambe le regate svoltesi precedendo in classifica (e nelle due prove) “Sventola” di Massimo Salusti e “Barracuda” di Mario Rolla. La barca di Lucentini si è aggiudicata anche la vittoria nella classe X2 davanti a “Otaria” di Marco Paoletti. Nell’Irc, successo di “Sventola” con due primi posti, mentre nell’Orc la vittoria è andata a “Luduan” di Enrico De Crescenzo, anche in questo caso con due primi posti.








Loading...

Loading...
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.