Comunicati Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Comunicato ufficiale Fc Grosseto: “Adesso basta!”

logo Fc Grosseto - particolare

Grosseto Rendiamo noto ai nostri lettori il comunicato dell’Fc Grosseto pubblicato poco fa sul sito ufficiale del sodalizio biancorosso in risposta alla lettera aperta dal titolo “Adesso basta! Via Pincione e l’Fc Grosseto”. Avvisiamo altresì che i commenti al presente articolo sono sospesi.

COMUNICATO FC GROSSETO

ADESSO BASTA!

In risposta alla lettera aperta dei tifosi dal titolo “Adesso basta ! Via Pincione e la FC Grosseto” pubblichiamo qui di seguito il testo integrale dell’istanza urgente inviata alla LND sulla base della quale la Lega ha autorizzato la nostra Società a giocare fuori da Grosseto.

*************

“ALLA CORTESE ATTENZIONE DI:

LEGA NAZIONALE DILETTANTI

PROCURA FEDERALE C/O F.I.G.C.

OGGETTO: istanza urgente per autorizzazione a disputare gare di campionato in altra Regione italiana

La FC Grosseto è una società che milita nel campionato di calcio di Serie D, Girone “E”, stagione sportiva 2016/2017. La FC Grosseto è impegnata da qui fino alla fine del campionato nei seguenti incontri casalinghi:

–      Grosseto – Viareggio (2.04.2017)

–      Grosseto – Ponsacco (13.04.2017)

–      Grosseto – Sporting Recco (7.05.2017).

La FC Grosseto allo stato non dispone di un impianto sportivo nel quale disputare le gare casalinghe di campionato.

La convenzione dello Stadio C. Zecchini non è stata a suo tempo rinnovata dal Comune di Grosseto, sebbene l’espresso e formale impegno assunto in tal senso.

Ancora va detto che sebbene esista un documento (depositato in Lega) nel quale l’Amministrazione comunale si impegna a concedere la disponibilità dello Stadio C. Zecchini per tutta la stagione sportiva 2016/2017 e a non porre in essere interventi o lavori di manutenzione che impediscano lo svolgimento dell’attività calcistica, il Comune di Grosseto ha richiesto con provvedimento di urgenza ex art. 700 c.p.c. la restituzione dell’impianto sportivo dal momento che sono in programma per il mese di giugno 2017 i campionati europei di atletica e lo Stadio C. Zecchini ha necessità di essere sottoposto ad urgenti interventi di manutenzione e sistemazione (in vista di tale manifestazione).

Il Tribunale di Grosseto, che ha deciso la questione sfavorendo completamente la FC Grosseto, non tenuto minimamente in considerazione le difese svolte dalla scrivente società allorquando ha fatto presente che la FC Grosseto aveva un campionato in corso e in qualche modo doveva essere assicurata la conclusione del campionato.

Il 27 febbraio 2017 il Comune di Grosseto ha ripreso possesso dello Stadio C. Zecchini. Da tale data è inibito l’accesso agli impianti sportivi alla nostra Società.

Ad oggi il Comune di Grosseto non ha dato corso ad alcuna opera di manutenzione e/o sistemazione dello Stadio C. Zecchini. Lo Stadio risulta chiuso.

Abbiamo l’obbligo di aggiungere che in questo ultimo periodo la FC Grosseto ha subito una serie di fatti ed azioni gravi, anche di carattere violento, ascrivibili ad ignoti e ad alcuni tifosi individuati dalle Forze dell’ordine che sono qui di seguito elencati.

In data 31 luglio 2016 alle ore 21,00 circa alcuni tifosi, poi fermati ed identificati dal Nucleo Radiomobile dei Carabinieri, hanno apposto sulla porta di ingresso della sede operativa della società un cartello con la scritta “Chiuso per debiti. Pincione vattene”. I tifosi hanno provveduto a sigillare la porta con delle strisce di scotch di colore bianco.

In data 16 agosto 2016 la società ha subito il furto da parte di ignoti di quattro casse acustiche posizionate rispettivamente due in curva sud e due in curva nord. L’episodio è stato denunciato il giorno seguente alla Questura di Grosseto, Ufficio Volanti.

In data 24 agosto 2016 la società ha subito un danneggiamento al lucchetto di ingresso del cancello scorrevole che conduce alla sede operativa della FC Grosseto. E’ stato rinvenuto un post it di colore arancione apposto sul cancello sul quale vie era una scritta recante la seguente dicitura: “E sarà sempre peggio”. E’ stato redatto verbale di sequestro operato nei confronti di ignoti dalla Questura di Grosseto, Ufficio prevenzione generale.

In occasione della prima gara di campionato, Grosseto–Fezzanese, alcuni tifosi appartenenti al gruppo organizzato Maremmani 1912 hanno lanciato bombe carta e petardi nella linea di confine fra la Tribuna dello Stadio G. Zecchini e il vicino campo di atletica, levando cori, anche di carattere diffamatorio, contro la società ed il suo Presidente. Sul posto sono intervenute le Forze dell’ordine che hanno lasciato l’impianto sportivo alle ore 19,00, attenendo lo sfollamento di tali tifosi.

In data 7 settembre 2016 veniva denunciato alla Questura di Grosseto che nella notte precedente alcuni ignoti avevano realizzato delle scritte in stampatello sulle basi che sorreggono la recinzione di ingresso della Tribuna dello Stadio G. Zecchini. Il contenuto delle scritte era il seguente: “Senza soldi e dignità via la merda dalla nostra città Pincione vattene” e ancora “Pincione, Iapaolo e Nucifora, trio d’infami”.

In data 11 settembre 2016 in occasione della seconda gara di campionato, Sestri Levante–Grosseto, i tifosi appartenenti ai gruppi organizzati Maremmani 1912 e le Donne del Grosseto hanno accompagnato il lancio dei petardi e bombe carta con vere e proprie minacce nei confronti dei giocatori e dei dirigenti della società. Gli episodi sono stati denunciati alla Questura di Grosseto al fine di prevenire simili episodi in occasione della gara interna del 18.09.2016.

Nella notte del 6 dicembre 2016 ignoti, dopo essere entrati nello stadio C. Zecchini, hanno tagliato un palo della parta del campo da gioco dello Stadio comunale.

In data 29 gennaio 2017 due tesserati della FC Grosseto sono stati aggrediti da una ventina di tifosi in località Marina di Grosseto, presso il Lola Piccolo Hotel. L’episodio, unitamente ad altri, è stato prontamente denunciato alla Autorità competente. E’ seguita l’irrogazione di DASPO nei confronti di sei tifosi da parte della Autorità a ciò deposta.

La situazione è insostenibile. Alcuni collaboratori hanno abbandonato la Società per aver ricevuto minacce. Altri non intendono collaborare con la FC Grosseto per non incorrere in altrettanto rischio. Continue sono le telefonate anonime che ricevono i collaboratori. Vi è il concreto rischio di non terminare il campionato.
La FC Grosseto è sola in un territorio che non la tollera e la sostiene più.

I tifosi sono contro dal momento che la FC Grosseto si è determinata la scorsa estate per mere ragioni imprenditoriali di non dare corso al ripescaggio in Lega pro.

L’Amministrazione comunale con a capo il Sindaco pro tempore sta ponendo in essere una guerra personale per allontanare la nostra proprietà dal territorio della Maremma. La Procura Federale c/o la F.I.G.C. è stata messa già al corrente con varie segnalazioni ed esposti.

Addirittura l’Amministrazione locale è scesa in piazza con i tifosi per contestare la proprietà della FC Grosseto. Sono apparsi manifesti su Facebook con la testa del Presidente Pincione tagliata e lasciata rotolare a terra.

Nei post si susseguono minacce al Presidente.

Il Sindaco e l’Assessore allo sport, unitamente ai tifosi, chiedono che la FC Grosseto tolga dalla sua denominazione la indicazione geografica “Grosseto”.

Per loro ormai la nostra Società è la “FC”.

Un fatto dell’ultima ora: lo Stadio C. Zecchini è stato affidato alla xxxxxxxxxx. La xxxxxxxxxx, secondo quanto si apprende dalla stampa (xxxxxxxxxxxx) investirà sullo Stadio ben euro 300.000,00 in vista della manifestazione dei campionati europei di luglio 2017.

Un clima di intolleranza e violenza, accompagnato da una ormai definitiva indisponibilità degli impianti sportivi, che giustifica, al fine di preservare la sicurezza dei nostri tesserati (ricordiamo che i tesserati sono sotto scorta quotidiana della Digos di Grosseto) e assicurare la conclusione del campionato, l’istanza urgente che in questa sede si porta alla Vostra attenzione.

La FC Grosseto, tutto quanto premesso, chiede di essere autorizzata, in deroga, a disputare le ultime tre gare casalinghe di campionato

Grosseto – Viareggio (2.04.2017)

Grosseto – Ponsacco (13.04.2017)

Grosseto – Sporting Recco (7.05.2017)

in altra Regione italiana o in località (fuori della Provincia di Grosseto) che deciderà la Lega Nazionale Dilettanti dopo aver valutato attentamente la questione posta alla sua attenzione. In via subordinata, si chiede di rinviare le suddette gare a data da destinarsi.

**************

La nostra Società, visto quanto accaduto in questi mesi, dubita che la Città sia connotata dalla accoglienza ed integrazione tanto decantata nella lettera aperta.

F.C. Grosseto





Loading...

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. Si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro e dalla passata stagione segue la Serie D. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport.








Loading...

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.