Altri Sport Atletica e podismo

Atletica: due vittorie per i cadetti grossetani a Pontedera

Parte con il piede giusto la stagione all’aperto per gli under 16 dell’Atletica Grosseto Banca Tema, con due vittorie nella giornata inaugurale dei campionati di società a Pontedera. Entrambi i successi arrivano dalla velocità, con il primo posto in 9”6 sugli 80 metri di Filippo Fabbri, sprinter allenato da Stefano Teglielli, che si conferma dopo gli ottimi risultati alla fine dell’anno scorso. Sul gradino più alto del podio anche la staffetta 4×100 cadette composta da Giulia Lorenzetti, Celeste Tonini, Melania Tortora e Ilaria Furi in 52”9: molto buoni i primi due cambi, imperfetto il terzo che ha permesso comunque di vincere con più di un secondo sulla Virtus Lucca arrivata seconda.

Nel lancio del martello, grande prestazione di Lorenzo Bigazzi che firma l’ennesimo record personale migliorandosi di quasi un metro con 44.28 a soli quattro centimetri dal primo posto. L’ottimo stato di forma del grossetano allenato da Francesco Angius, seguito stavolta in pedana da Serghei Haivaz, è ribadito dalla terza posizione nel peso con 11.34, anche qui al suo miglior risultato in carriera. Record personale eguagliato da Leonardo Ceccarelli nel salto in alto con 1.66. Il maremmano, sotto la guida tecnica di Alessandro Moroni, ottiene un brillante secondo posto vicino all’1.70 del leader piombinese Elia Trapanesi.

Bella conferma di Ambra Sabatini nei 2000 metri. La mezzofondista di Monte Argentario, allenata da Jacopo Boscarini arriva seconda in 7’20”6 e mette a segno una notevole prestazione, dopo qualche problema fisico invernale. Sorpresa nei 150 metri per Ilaria Furi, classe 2003 e al primo anno di categoria, che quest’anno si prepara per le prove multiple con Alessandro Moroni. Alla prima uscita in questa specialità coglie subito un secondo posto in 20”0, a soli tre decimi dalla vincitrice, per poi conquistare insieme alle altre compagne di squadra l’oro della staffetta 4×100 metri.

Nelle altre gare si distinguono Gabriele Sorrentini, quarto nei 150 metri con un pregevole 18”2, Elisa Napolitano sui 2000 metri in 7’30”0 al primo anno di categoria e Anna Perrella nei 150 metri con 20”9, entrambe quinte, allenate da Jacopo Boscarini e Claudio Pannozzo. Sugli 80 metri Giulia Lorenzetti spara un inaspettato quanto sorprendente 10”5 arrivando sesta. Un piacevole rientro per l’allieva di Stefano Teglielli, perché mancava dal settembre 2015 dopo un lungo periodo di infortuni che finalmente si interrompe.

Sempre nella velocità, ottimo punteggio di Federico Fabbri, quinto in 9”8 negli 80 metri vinti dal fratello gemello Filippo, e Celeste Tonini nei 300 ostacoli: la grossetana allenata da Saveria Frate rientra in gara con il personale di 52”3 in quinta posizione, per poi prendere parte alla staffetta e vincerla. Da ricordare anche Marta Morellini che, seguita da Fabio Olivelli, giunge settima nel triplo con il personale di 8.97, infrangendo il precedente record di quasi 60 centimetri.

Altri risultati: Livia Pacifici 8. nei 150 (21”2) e 17. negli 80 (10”9); Andrea Neva 11. nei 2000 (6’39”7); Ginevra Battaglia 12. nel giavellotto (18.48); Michele Alocci 12. nei 2000 (6’43”4);

Debora Marzullo 14. nei 2000 (8’00”5); Edoardo Cipriani 15. negli 80 (10”4) e 20. nel lungo (4.27); Loris Bianco 15. nei 2000 (6’51”5); Marco Franci 15. nell’alto (1.35) e 24. nel lungo (4.05); Melania Tortora 17. negli 80 (10”9), poi vincitrice con le compagne della 4×100; Alessandro Repola 30. nei 2000 (7’24”7); Stefano Spalletti 26. nel lungo (3.85) e 40. negli 80 (11”3). La staffetta 4×100 cadetti con Leonardo Ceccarelli, Federico Fabbri, Gabriele Sorrentini e Filippo Fabbri, arrivata prima in 46”9, è stata poi squalificata per secondo cambio fuori settore.
Foto in allegato: la staffetta 4×100 cadette








Loading...

Loading...
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.