Calcio Eccellenza

Continua la cavalcata del Roselle anche in Coppa

roselle-larcianese-anteprima

Roselle – Larcianese 2-1

Roselle: Cipolloni, Del Nero, Rosati, Mesinovic, Ciolli, Faenzi (Nieto), Cosimi, Gorelli, Vento (Franchi), Serdino (Consonni), Porro. A disposizione: Di Roberto, Bartalucci, Mancini, Bucci. All. facente funzione Giallini.

Larcianese: De Masi, Bizzarri, Carfagna (Borselli L.), Pinto, Panelli, Melani, Rinaldi (Bigeschi), Andreotti, Borselli A., Favilli. A disposizione: Baldasseroni, Mascagni, Campiglia, Volpi. All. Petroni.

Arbitro: Sig. Masilunas di Pisa Assistenti: Sigg. Pulcinelli e Macripò di Prato.

Marcatori: 23° Vento, 40° Borselli A., 50° Porro.

 

Roselle (Gr). Il Roselle supera i quarti di finale di Coppa Italia di Eccellenza battendo la Larcianese che ha dimostrato di essere una squadra robusta che ha dato filo da torcere ai ragazzi del Presidente Ceri. Il vento ha fatto da padrone per tutta la gara a volte falsando e condizionando il gioco di entrambe le squadre. Al 19° erano gli ospiti a rendersi pericolosi con un bolide dalla distanza di Melani di poco oltre la traversa. Un minuto dopo era Cosimi del Roselle a liberarsi bene in area con bella giravolta ben bontrollata dal portiere ospite. Era il preavviso del vantaggio locale che avveniva al 23° con bomber Vento che appoggiava in rete un preciso assist dalla destra di Capitan Cosimi, dopo una splendida cavalcata sulla fascia. La Larcianese non  ci stava e al 40° pareggiava le sorti con Borselli A. che sfruttava un lancio lungo dalla destra e metteva dentro di piatto. Nella ripresa al 50° il Roselle andava nuovamente in vantaggio con il giovanissimo Porro che incuneandosi in area anticipava il portiere in uscita con un colpo di testa vincente.  Ma al 22° Vento aveva la palla buona per mettere al sicuro il risultato ma a pochi passi dal portiere sbucciava di testa e la palla terminava fuori. Al 25° pericolo per la porta difesa da Cipolloni che rinviava di piede un tiro ravvicinato dalla destra di Bigeschi. Ancora Cipolloni sugli scudi al 30° con un salvataggio in extremis. Al 35° era Cosimi a far venire i brividi al portiere avversario dopo una lunga galoppata alla sua maniera, entrava in area e batteva a rete di sinistro ma la palla faceva la barba al palo sinistro a portiere battuto terminando fuori. Il Roselle con questa vittoria passa il turno in Coppa con lo sguardo alla semifinale ed alla prossima trasferta di campionato contro lo Sporting Cecina. Una nota particolare di merito per Matteo Gorelli, vera colonna del centro campo che ha diretto la gara da par suo senza sbavature ed un bravo al giovanissimo Porro (classe 98) per avere realizzato il goal partita alla maniera di un vero veterano.

Schermata 2015-10-15 alle 21.18.24
mm

Pino Pisicchio

Giornalista pubblicista dal 1995. Segue il calcio dilettantistico maremmano dal 1986, già addetto stampa della ex Polisportiva Alberese.
Ha collaborato con Il Tirreno, La Nazione, Il Corriere di Maremma, Radio Grifo, Teletirreno, Telemaremma e Tv9.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.