Connect with us

Calcio

Prima Categoria: le modalità di svolgimento della Coppa

GROSSETO- La stagione agonistica è ormai alle porte anche tra i dilettanti e, come da tradizione, saranno i triangolari di Coppa Toscana ad aprire le danze domenica 1° settembre. Già stilato il tabellone della competizione, che ricalcherà nello svolgimento l’edizione della scorsa stagione, chiusa, come tutti ricorderanno, con lo splendido successo del Manciano. Una competizione più “snella” quindi, con la prima fase dei triangolari, in programma il 1°, l’8 e il 18 settembre, che scremerà il plotone iniziale di 96 squadre secondo la seguente modalità: -La squadra che giocherà la prima gara in casa è quella indicata al primo posto di ogni triangolare che incontrerà quella indicata al secondo posto, mentre la squadra indicata al terzo posto riposerà nella prima giornata; -nella seconda giornata riposa la squadra che ha vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che ha disputato la gara in trasferta; – nella 3° giornata si incontreranno le Società che non si sono incontrate in precedenza. Dopo, il torneo proseguirà con i turni ad eliminazione diretta giocati in gara unica: al massimo, quindi, la squadra vincitrice della Coppa disputerà sette partite, una strada alternativa al campionato da non sottovalutare per strappare il pass per la Promozione, come ha dimostrato proprio il Manciano. Questi i triangolari che interesseranno le squadre grossetane:

 – Sorano, Argentario, Maglianese

– Fonteblanda, Alberese, Castiglionese

– Caldana, Ribolla, Monterotondo

– Follonica, Isola D’Elba, Donoratico

– Paganico, Ponte d’Arbia, Valdarbia.

Pubblicista, responsabile della Prima Categoria. Ha lavorato anche per il Corriere di Maremma.

Advertisement
1 Comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Il pur valorosissimo Davide Sbrolli, nel titolo ci prometteva di fare le carte al Girone F di Prima Categoria, ma ci siamo invece ritrovati a leggere dei Gironi a tre della Coppa Toscana, sicché proviamo a fare da noi, andando a sbirciare più che altro in terra senese, dove quest’anno ci aspettano ben sette trasferte.
La squadra che sembra essersi mossa con più decisione sul mercato è senza dubbio il BADESSE(Allenatore Fusci)che ha pescato a piene mani nelle Categorie superiori con gli arrivi di Mascambruno dal San Gimignano,Polloni dal Foiano( ottimo giocatore),Giannerini dal Bettolle,Landolfi, Giotti e Giacopelli dallo Staggia e Zacchia dal Gracciano di fronte alle partenze di Nesi e Foresta per Montalcino,Illiano e Roselli per la Casolese,Piludu per il Mazzola,Papini per il Sambuca Fiorentina e Conforti per Certaldo.
Anche le Società della Val d’Arbia sono sembrate piuttosto attive, ma mentre la fresca retrocessa VALDARBIA (Allenatore Magneschi, dopo l’addio di Rappuoli) ha pescato soprattutto in Seconda Categoria(Pianella e, soprattutto, Torrenieri), il PONTE D’ARBIA (Allenatore Fedeli)sembra aver fatto qualcosa in più, assicurandosi Semou e Lorenzetti dal Torrenieri, Sorrentino e Gurguska dalla Valdarbia, la vecchia conoscenza Papei dall’Asta e Fantini dalla Sinalunghese. Il SAN QUIRICO D’ORCIA(Allenatore Pecci) ha acquistato Bernetti dal Montalcino e Vento(altro buon giocatore)dal Fonte Belverde Cetona, mentre la VIRTUS CHIANCIANO (Allenatore Ferraro)ha preso Carbone, Ramini (ciao, portierone!!)e Marchetti dalla Poliziana, De Sensi, un ’94 dalla Pianese e Miranda dal Chiusi.
Molto meno presenti sul mercato sembrano, per ora, il PIEVESCOLA (Allenatore Tintisona) che ha solo ceduto e non ha ufficializzato alcun arrivo ed il PIENZA ( Allenatore Battisti)che ha preso Iammatteo dal Guazzino,ma ha perduto giocatori importanti come Borneo,approdato alla Poliziana,Santelli rientrato alla Pianese per fine prestito e poi, per motivi di lavoro, sistematosi al Castell’Azzara e Cappelli, accasatosi al Radicofani.
Sebbene sia presto per tirare delle somme e giungere a delle conclusioni, la mia sensazione è, per ora, che a parte il Badesse e, probabilmente, una o tutte e due le Società della Val d’Arbia, le altre possano risultare, più o meno, dello stesso spessore delle nostre grossetane.
Staremo a vedere…










Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
1
0
Would love your thoughts, please comment.x