Connect with us

Calcio

Maggiorani: “Futuro ancora da decidere, ma più chiaro”

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA. Sandro Maggiorani è sicuramente uno dei dirigenti che ha preso in mano la situazione di una Castiglionese che cerca ancora di capire il suo futuro.
Una cosa è certa: i giovani saranno al centro del nuovo progetto come dichiarato dallo stesso Maggiorani ai nostri microfoni.

“Faremo una squadra composta dai nostri giovani che si sono ben comportati al “Passalacqua” e saranno affiancati da alcuni elementi di esperienza. Cha categoria faremo? Bisogna ancora capire il regolamento. Se ci sarà la possibilità della prima categoria bene, altrimenti se dovessimo partire dalla seconda allora potremmo pensare al discorso promozione. Ancora è tutto da chiarire. Abbiamo preso la decisione seppur anche troppo frettolosamente, perchè alcuni sponsor non ci hanno dato più le loro garanzie e noi non potevamo partire senza un’adeguata copertura. Sicuramente da domani sapremo tutti qualcosa di più”.

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
9 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

9 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Quello che è’ stato fatto a Castiglione ha solo dell’incredibile. Per anni si vuole andare in promozione, e quando la squadra finalmente ci va ed ottiene il suo miglior risultato di sempre, si manda tutto alla malora.
In un anno poi in cui il settore giovanile poteva davvero dare una mano per proseguire nel futuro.
Sul modo poi lasciamo perdere. A casa gli allenatori della juniores Calchetti e Tenerini che vincono campionato e coppa passalaqua per la prima volta nella storia, con giovani ottimi che poteva con qualche anziano essere davvero un qualcosa di importante per il futuro.
Via giocatori a cui pochi giorni prima era stato riconfermata la fiducia.
Su mr de masi, lasciamo direttamente stare perché se quello che si dice e’ vero non vi sono parole e basta per il trattamento subito da una persona reputata da tutti seria e fin troppo educata.
Via figure storiche che hanno da sempre rappresentato la spina dorsale della società, lavorando duramente nell’ombra, lasciando le luci della ribalta ad altri.
La domanda sorge spontanea: ma con tutte queste difficoltà, perché non unire le varie squadre cittadine per costruire qualcosa di valido per tutta la comunità e non solo per pochi, come già successo in tante altre realtà????

mirro stai tranquillo se sono bravi troveranno sicuramente una società x allenare……di manno e leone non è che avevano fatto tanto peggio….

Già tutto deciso, parteciperà alla prima categoria con una squadra formata interamente da giovani della propria junior es (rosi, baccetti, ville, giagnoni, guerriero ecc.)

il maggiorani presidente significherebbe garanzie economiche notevoli,ecco come mai presidente. vc presidente rotoloni che porterebbe sponsor, Ripartiamo dai nostri giovani

salve il maggiorani il rotoloni e il bonarini sono una garanzia sistemeranno tutto…. ripartire dalla prima Categoria con i giovani è sicuramente la scelta giusta…..potenziare ancora di più il vivaio…..come allenatore masi è veramente bravo gli altri 2 tenerini e calchetti non credo siano cosi bravi x aver vinto un campionato mediocre e non parliamo del passalacqua diventato ormai un torneo dei bar…

pensa come sono conci gli altri allenatori che nn hanno vinto niente….ahahahah..ma nn dire cazzate, ora si mette in dubbio anche il valore di un allenatore e di un preparatore che hanno vinto un campionato e il Passalacqua lo stesso anno? ma la maritocrazia dove sta qui a Grosseto? tutti buoni a criticare…avessero vinto nel livornese le società avrebbero fatto a coltellate per prenderli, qui so du buoni a niente…si vede con il Grosseto come veniva seguito allo stadio, siamo una massa di pecoroni, buoni solo a criticare..

Guardate d sistemare le cose d anno scorso..tante parole da megalominie poi tutto fumo io compro qua io compro la e poi … Bla bla.. Figura di cacca a livello regionale!

grande maggiorani…lo vogliamo presidente………..

mah che dire? sarà anche grande il maggiorani ma qui è tutto un casino…grandi sacrifici per vincere il campionato ed andare a fare i regionali e gli juniores spariscono, nemmeno i provinciali faranno, 3 bravi allenatori come de masi tenerini e calchetti di colpo fuori e credo adesso senza squadra così come il ds dragoni..il tutto così esploso da un momento all’altro…e sono bravi?







Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected! Contenuto protetto!
9
0
Would love your thoughts, please comment.x