Notizie Grosseto Calcio

Alla scoperta del Barletta, prossimo avversario del Grosseto

BARLETTA. Tra campionato e Coppa Italia il Grosseto fa tre vittorie consecutive: da quanto tempo non accadeva? Mi sembra troppo, c’è da scavare nelle statistiche più che nella memoria perchè neanche l’anno scorso la squadra era capace di azzeccare due vittorie di fila.

A Barletta si fanno calcoli diversi: manca la vittoria casalinga da maggio, e visto che l’ultima partita dell’anno dovranno giocarla allo Zecchini questa domenica, dovranno aspettare il prossimo anno per sfatare questo tabù. Il dato fa capire pressappoco quanti problemi ha il Barletta: la squadra non sa attaccare, ha un miserissimo bottino di appena 8 gol segnati (quasi mezzo goal a partita) e fino ad ora ha vinto solo contro il Gubbio (rimasto in 9 dopo 13 minuti, non certo una grande impresa quindi espugnare il Barbetti). C’è però da segnalare il pareggio con il Pontedera ottenuto in rimonta: se è vero che la squadra che ne rifilò 5 alla prima giornata ai torelli adesso sta passando un momento negativo, è anche vero che il Barletta ha dimostrato nel secondo tempo una grinta e una voglia di giocare mai messi in campo prima.
La situazione è difficile: mister Orlandi è sulla graticola, c’è grossa polemica attorno a lui e ai giornalisti locali, tanti giocatori hanno deluso e alcuni vogliono andarsene il prima possibile (Allegretti, ex poco amato, è uno di questi). Insomma, in casa biancorossa (la loro) non si vede l’ora che il 2013 finisca, e che il 2014 porti respiro nelle casse e gioia tra gli avviliti tifosi.
La squadra ultimamente gioca con la difesa a 4, mancheranno Zigon (problemi fisici) e Mantovani (squalificato), rientrati in gruppo da poco Allegretti, Pippa e a parte Maccarone (difensore del 94), Romeo e La Mantia.
Probabile formazione  (4-3-3)
Liverani, Cane, Camilleri, Di Bella, Cascione; Legras, Ilari, D’Errico; Cicirelli, Picci, Branzani