Prima Categoria

11° giornata in Prima Categoria: l’analisi del giorno dopo

GROSSETO- L’undicesima giornata del girone F di Prima Categoria sorride alle squadre maremmane impegnate nella lotta al vertice, che vedono accorciare la propria distanza dalla vetta. La capolista Badesse, infatti, viene fermata sullo scoppiettante 3 a 3 dal San Quirico, e così Sorano e Ribolla si portano, rispettivamente, a tre e cinque punti da Pecchi e compagni. Il team di Gaggi opera il blitz in quel di Chianciano, riuscendo a spuntarla nei minuti finali (e in inferiorità numerica) grazie al gol di Bibi; i bianconeri di Scheggi, invece, tornano al successo contro il Pievescola, grazie alla ritrovata coppia gol Pieri-Burioni. Perde invece una ghiotta occasione l’Alberese, fermata al Francioli da una Maglianese salvata dagli interventi di Cucca, pareggio a reti bianche anche per il Paganico, stoppato in casa da un Caldana a cui, nelle ultime settimane, manca solo l’acuto da tre punti per tirarsi su in graduatoria. Tornano invece a sorridere Fonteblanda e, soprattutto, Argentario: i neroverdi di Russo bagnano nel peggiore dei modi il ritorno sulla panchina rossoblù di Tosini, mentre l’altra new entry Remo Cedroni centra subito un risultato di rilievo, andando a vincere in quel di Ponte d’Arbia con un perentorio 3 a 1: tornano a brillare Perrone e Atzori, con il sigillo finale del figlio dell’allenatore, Samuel. Una vittoria che avvicina i santostefanesi al gruppone in lotta per la salvezza. Nel girone D, il Follonica viene sorpreso al Capannino dal Castiglioncello; i pisani provocano la seconda sconfitta consecutiva per i giovani di Ballerini, che scivolano indietro in classifica. Chi invece prosegue la propria marcia col vento in poppa è il Monterotondo, uscito con i tre punti dalla difficile trasferta dell’Isola d’Elba caratterizzata dall’alto numero di gol: l’attacco a disposizione di Cavaglioni è in gran spolvero e permette ai rossoverdi di agguantare il secondo posto in classifica, rimontando il passivo della prima frazione .

Davide Sbrolli

Pubblicista, responsabile della Prima Categoria. Ha lavorato anche per il Corriere di Maremma.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Scusate se ho deciso di scrivere ,purtroppo qualcuno ha scritto a nome mio ,chiedo per favore di smetterla di tirarmi in causa visto che a me quello che succede nella società Argentario non interessa.
    Ripeto non sono io quello che scrive per scelta personale ho deciso di allontanarmi definitivamente dai campi di calcio e se frequento il Maracanà è solo perchè mio figlio gioca lì con questo chiudo e faccio un inbocca al lupo all’argentario e al suo allenatore.






















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: